La scomparsa dell'alfabeto

La scomparsa dell alfabeto Voglio che tu raccolga una storia Nona assume il tono grave di un ordine vorrei raccontartela come uno dei miei romanzi perch di scriverla davvero non sono pi capace Eccentrica sarcastica la pro

  • Title: La scomparsa dell'alfabeto
  • Author: Valeria Viganò
  • ISBN: 9788874521852
  • Page: 115
  • Format: Paperback
  • Voglio che tu raccolga una storia , Nona assume il tono grave di un ordine, vorrei raccontartela come uno dei miei romanzi, perch di scriverla davvero non sono pi capace Eccentrica, sarcastica, la protagonista della Scomparsa dell alfabeto una donna anziana che vive negli interstizi dell et , in una giovinezza dello spirito che ha accompagnato la sua intera vita, m Voglio che tu raccolga una storia , Nona assume il tono grave di un ordine, vorrei raccontartela come uno dei miei romanzi, perch di scriverla davvero non sono pi capace Eccentrica, sarcastica, la protagonista della Scomparsa dell alfabeto una donna anziana che vive negli interstizi dell et , in una giovinezza dello spirito che ha accompagnato la sua intera vita, ma anche un essere umano che sta per perdere la memoria Chi ascolta la storia per esserne unico testimone un vecchio amico psicanalista, abbandonato dalla moglie, che vive la sua professione nella solitudine Le parole che si diranno riguardano l a perfetto di Nona per la dottoressa Merkel Una passione travolgente tra due donne ma anche una relazione pericolosa tra una paziente e la sua psicoanalista, piena di rabbia e di piet Nella Scomparsa dell alfabeto Valeria Vigan racconta di quel che sopravvive quando si scopre che l orizzonte dei sentimenti non pi infinito e l esistenza il segno di quel che passa e di quel che rimane.

    One thought on “La scomparsa dell'alfabeto”

    1. Di sicuro mi è dipiaciuto meno del Piroscafo Olandese ma non mi ha presa, non ha convinto.<br />Un paio di momenti in cui dal romanzo fuoriesce un sentire comune in cui ci si identifica, nell'insieme il protagonista maschile è un uditore silente. se la protagonista avesse scritto un diario forse le emozioni sarebbero state più dettagliate e con un po' di pathos<br />L'argomento in qualche modo "scottante" della relazione (assai diffusa anche se non si dovrebbe) tra paziente e ter [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *