Non ditelo allo scrittore

Non ditelo allo scrittore Questa volta il compito af dato a Vani dal direttore della sua casa editrice una vera e propria s da deve scovare un suo simile un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei pi importanti romanzi

  • Title: Non ditelo allo scrittore
  • Author: Alice Basso
  • ISBN: null
  • Page: 341
  • Format: Kindle Edition
  • Questa volta, il compito af dato a Vani dal direttore della sua casa editrice una vera e propria s da deve scovare un suo simile, un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei pi importanti romanzi della letteratura italiana Solo lei pu farlo uscire dall ombra Ma per renderlo un comunicatore perfetto, lei che ama solo la compagnia dei suoi libri e veste sempre diQuesta volta, il compito af dato a Vani dal direttore della sua casa editrice una vera e propria s da deve scovare un suo simile, un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei pi importanti romanzi della letteratura italiana Solo lei pu farlo uscire dall ombra Ma per renderlo un comunicatore perfetto, lei che ama solo la compagnia dei suoi libri e veste sempre di nero, ha bisogno del fascino ammaliatore di Riccardo Lo scrittore che le ha spezzato il cuore, ora pronto a tutto per riconquistarla Intanto il commissario Berganza sicuro che Vani sia l unica a poter scoprire come un boss agli arresti domiciliari riesca comunque a guidare i suoi traf ci Ma non l unico motivo per cui desidera averla vicino E quando la vita del commissario in pericolo, Vani rischia tutto per salvarlo.

    One thought on “Non ditelo allo scrittore”

    1. Ho appena letto l'ultimo capitolo e sono in pace con il mondo. Non potrei essere più soddisfatta e contenta, anche se dovrò aspettare chissà quanto per leggere altro su Vani. Meglio di così non potevo iniziare la settimana. Da 10.

    2. Cara Alice Basso se stai leggendo la mia recensione ti prego SCRIVI ANCORA LIBRI SU SARCA E L'ISPETTORE BERGANZA!libro con una trama bellissima, che non ti annoi mai di leggere, e una storia d'amore fatta sbocciare veramente a regola d'arte! Anch'io voglio un ispettore Berganza nella mia vita 💖 è dolcissimo!!Devo dire la verità, oltre che a un inchiesta intrippante, non vedevo l'ora di leggere i paragrafi con i dialoghi e le situazioni tragicomiche dei due protagonisti 😆

    3. #TeamBerganza fin dal primo libro forever and ever!Recensione anche sul mio blog:pleaseanotherbook.tumblr/p“Non ditelo allo scrittore” è l’ultimo volume della meravigliosa serie dedicata a Vani Sarca di Alice Basso. Uscito il 18 maggio per Garzanti, si tratta di una nuova storia che si dispiega di una Torino ammantata di inverno e che segna una svolta nelle vicende. Vani affronta l’epifania che cambierà la sua vita, un nuovo fantastico caso poliziesco e l’irriducibile sarcasmo della [...]

    4. Terzo libro di una serie che mi ha ormai conquistato, come la protagonista Vani, Una Che Capisce.Alice Basso riesce a coinvolgere, con la sua scrittura semplice e frizzante, facendoti emozionare e divertire come, perché no, riflettere.E così ti trovi a scoprire i pensieri che condividi, i dischi che ami, i libri che vuoi leggere, insomma quello che la straordinaria protagonista ti trasmette con la sua intelligenza fuori dal comune e la sua adorabile asocialità.A me piacciono poche persone, è [...]

    5. Una stella in più rispetto ai precedenti, mi è proprio piaciuto! Ora non resta che attendere l'uscita del prossimo!

    6. 3,5 stelline più tendenti alle 4.Finalmente ce l’ho fatta anch’io a mettermi in pari con questa serie, proprio giusta giusta per mettermi comodamente e pazientemente ad aspettare il quarto volume (Sì, ok, sul pazientemente non ci crede nessuno…).Ma ora bando alle ciance e parliamo del libro!Che dire? Sotto certi punti di vista l’ho adorato, sotto altri molto meno.Per quel che riguarda gli aspetti positivi, al primo posto c’è sempre lei, quella senza la quale questo libro e l’inter [...]

    7. Quando leggo un libro e mi ritrovo a sorridere (se non addirittura a ridere) e non vedo l'ora di sapere come va a finire la storia, è la prova più schiacciante che quel libro mi piace veramente molto.Adoro il personaggio di Vani Sarca, ma anche gli altri protagonisti, ciascuno a suo modo, risultano simpatici e magnificamente delineati.Il tutto condito da uno stile fluido, chiaro e sempre piacevole.Ad Alice Basso va anche dato il merito di aver creato un nuovo genere letterario: il "giallo-rosa [...]

    8. I migliore dei tre: non si spaccia per giallo, ha il solito tono che adoro, si parla di libri e autori e c'è un coté sentimentale che non guasterebbe se fosse rimasto sul tono solito dei libri di questa autrice.Storie e personaggi, come sempre e anche di più, da manuale.Peccato per il finale.

    9. Questo terzo episodio della serie presenta una Vani sempre in forma: una deliziosa sociopatica alle prese con problemi personali e di lavoro che toccano le corde del suo imperturbabile cinismo.Quando hanno distribuito tolleranza e stima verso il prossimo sono arrivata tardi perché c'era coda allo sportello del cinismo.Con un movimento leggero come un pugno in pieno viso, questa sua ultima avventura mi ha accompagnata attraverso risate esilaranti, palpitazioni ed incazzature.E ora? Quanto dovrò [...]

    10. Ah, che pena! Ho desiderato leggere il nuovo romanzo di Alice Basso per tantissimo tempo quest'anno. Ma tra un impegno di lavoro e un altro, ho sempre rimandato. Ai romanzi a cui tengo particolarmente voglio poter dedicare tutta la mia attenzione. Poi finalmente sono iniziate le ferie.Potrei dire che odio l'autrice e che la amo allo stesso tempo.La odio perché arrivata all'ultima pagina ho esclamato a gran voce: "No, ma è finito? Ma sta scherzando? O porca trota, e adesso?" e la amo perché il [...]

    11. Ed ho finito di leggere anche la terza avventura di Vani Sarca. E già mi manca.In questa nuova puntata, Vani si trova ad affrontare una sfida contro se stesa, dovendo scovare un suo simile, un ghostwriter rimasto nell'ombra per vent'anni, ma la vera sfida è di riuscire a renderlo un beniamino del pubblico. Immancabile la presenza del Commissario Berganza, della copia di Vani, Morgana, di Ivano, e ricompare Riccardo Randi, lo scrittore che in passato ha spezzato il cuore della nostra eroina.In [...]

    12. Bello! Bello! Solo, ora come faccio a fare una recensione dopo che nel libro sono (in parte) giustamente fustigati quei lettori che vedono nelle loro letture solo quello che piace a loro e non il vero messaggio dello scrittore? Ho scritto "in parte" perché in qualche caso l'autrice ha ragione, ma è anche vero che spesso chi legge trova qualcosa che lo colpisce di più e che "gli parla" per così dire. E poi: come diavolo lo classifico questo volume? Giallo? Romance? La cosa più giusta mi semb [...]

    13. Se i libri sono la miccia della storia, Vani è il mio pipistrello secchione musone acido cinico preferito. Però qui c'è pure il Commissario da salvare

    14. Alice ha saputo riprendere le fila dove le avevamo lasciate, portandosi dietro dai libri precedenti dei gran personaggi che mi sarebbe dispiaciuto perdere – tipo Irma o Ivano – ma ha saputo anche dare un’aria nuova a questo terzo romanzo, grazie a dei capitoli che con un gran salto temporale ci fanno, qua e là, conoscere una Vani adolescente alle prese con una società non adatta ad una diciassettenne colta e con cervello.L’autrice ci mostra, anche in questo lavoro, la sua grande conosc [...]

    15. Posso confermare che la Basso sia una delle autrici migliori degli ultimi anni. Ha un modo di scrivere talmente coinvolgente che potrebbe farti appassionare a qualunque argomento.Andiamo al sodo. Quando esce i prossimo?!?!!?

    16. esmeraldaviaggielibri/nRecensione di Francesca – “Non ditelo allo scrittore” è l’ultimo volume della meravigliosa serie dedicata a Vani Sarca dell’autrice Alice Basso uscito il 18 maggio edito dalla Casa Editrice Garzanti , nella collana Narratori Moderni .Vani Sarca è una ghostwriter, cinica, perspicace, talmente intuitiva da riuscire a carpire i segreti più reconditi delle personalità altrui. Il suo look alquanto eccentrico, vestita sempre di nero e con il suo immancabile rossett [...]

    17. ennesimobookblog/2Vani è Una Che Capisce.Cosa?Tutto, o meglio quasi tutto.Peccato che il resto del mondo non sembra capire lei; a tutti appare come un pipistrello nero, scontroso e ostile verso tutti, che se ne sta solitaria nel suo antro. E bene che ci sta nasconta.Infatti lei è una ghostwriter che occasionalmente collabora pure con la polizia, tutto a causa del suo intuito, dono, maledizione di capire gli altri al volo. Ancora una volta la troviamo alla prese con l’ennesimo scrittore da ai [...]

    18. Ecco. ora senza Vani io come farò? No perchè ormai era mia amica io sono, come Morgana, una "mini-me" di Vani, e una "mini-me" che si rispetta ha sempre la sua Vani vicina!!! Allora andiamo con calma le 5 stelle questo libro, anzi l'intera serie, se le merita tutte anche se ad ogni capitolo corrisponde un motivo diverso. Nel primo libro le 5 stelle nascevano dalla conoscenza di una grande protagonista e nella scoperta affascinante del suo mondo e del suo modo di vivere decisamente dissacrante. [...]

    19. Quando fai entrare Vani Sarca nella tua vita, lei non ti lascia più andare. In attesa dell’uscita di questo libro mi è capitato più volte di chiedermi cosa ne avrebbe pensato lei di alcune situazioni o come sarebbe entrata nella testa di qualcuno per scrivere. Il talento di immedesimarsi e cambiare la sua voce in modo da vedere anche i pensieri più intimi degli altri la rende la persona più empatica e allo stesso tempo apatica di cui abbia mai letto. È una contraddizione definirla così, [...]

    20. Ciò che vi state apprestando a iniziare non è una recensione ma più che altro un vero e proprio flusso di coscienza, perché quando leggo, sopratutto quando leggo qualcosa che mi piace, ci metto davvero tutta me stessa e non potrei mai liquidare un libro dicendovi solamente che ha un bel ritmo e personalità approfondite Basta conoscermi anche solo un poco per sapere che io amo i romanzi di Alice Basso, che posso leggerne cento pagine al giorno senza provare la minima fatica, e dopo una serie [...]

    21. RECENSIONE ANCHE SUL MIO BLOG: MILLE SPLENDIDI LIBRIIl 2017, per me, sarà per sempre l’anno di Vani Sarca. Dopo aver divorato sia il primo che il secondo, sono finalmente riuscita a mettere le mie mani sopra Non ditelo allo scrittore e a terminarlo in poco più di ventiquattro ore. Ma ora, senza il quarto volume già a disposizione per questioni… logistiche (*purtroppo, tocca aspettare che venga scritto xD*), la mia Vani-dipendenza si fa sentire.Questo terzo romanzo, per me, è il migliore [...]

    22. Salve a tutti,quasi per caso mi è capitato tra le mani un romanzo interessante della scrittrice Alice Basso. Si tratta di "Non ditelo allo scrittore", il terzo di una serie che ha come protagonista Vani Sarca, una ghostwriter col pallino dell'investigazione. Ogni volume è autoconclusivo, pur mantenendo in tutti gli stessi personaggi principali.Vani Sarca è appunto una ghostwriter molto brava che scrive sottobanco per una casa editrice e nel frattempo collabora con la polizia per la risoluzion [...]

    23. Terza avventura per Vani Sarca, l'adorabile ghostwriter sociopatica uscita dalla fantasia di Alice Basso. La trama di questo terzo episodio si snoda su un doppio binario: da una parte c'è un misterioso scrittore da stanare e rendere presentabile al grande pubblico, dall'altro un difficile caso di risolvere insieme al commissario Berganza. Come sempre, comunque, anche se disseminato da gustosi colpi di scena, l'intreccio non è tanto importante quanto la sua protagonista. Sempre più dark, sempr [...]

    24. Anche questa volta Alice Basso non delude e ci regala un terzo episodio che si legge tutto d’un fiato, fa ridere e anche imparare un sacco di cose. Impariamo qualcosa in più sulla Vani Sarca adolescente e anche su quella trentenne, ritroviamo i vecchi personaggi e ne conosciamo di nuovi, come la sorella di Berganza e lo scrittore Marotta (che, vi sembrerà strano, è il personaggio che più ho amato in questo romanzo), caratterizzato benissimo e così assurdo da risultare proprio simpatico, p [...]

    25. Questo forse è il libro che mi è piaciuto di più della Basso, ma potrebbe anche essere che ormai sono troppo affezionata ai personaggi per essere oggettiva.Vani è un personaggio che cambia. In meglio. Ricordo quando un po' mi stava sulle palle nel primo libro e, guardami adesso!Simpatica, piena di brio, scontrosa ma il giusto.Il giallo di questi romanzo non mi ha coinvolto come i primi due. La risoluzione finale non mi è piaciuta troppo, ma ho apprezzato l'originalità.Per quanto riguarda l [...]

    26. Io vado matta per questa serie, l'ho capito già da un po'. Mi piace lo stile, l'alternarsi del passato e presente, le atmosfere esilaranti, le battute al vetriolo di Vani. Il suo carattere, che è vero assomiglia un po' a quello di Lisbeth Salander (che adoro), ma che ha pure un suo fascino inequivocabile e che sento più vicina anche per un discorso di italianità! Metto tre stelle solo perché mi è mancata un po'quella suspance e quella parte di super- azione che avevano invece avuto i due l [...]

    27. In questo terzo libro ci si innamora sempre di più di Vani. Già mi piaceva ma ora che l'autrice ci racconta la sua adolescenza non posso che esserne veramente innamorata. Anche perché la sua non è un adolescenza semplice, anche se un po' fa sorridere. E poi emerge tutto il suo amore sconfinato per i libri e per le parole.Bello il ritorno di Riccardo Randi, che a me comunque non sta simpatico ma inizia a essere più "umano" e infatti simpatizzo per il commissario anche se il lieto fine un po' [...]

    28. E' possibile che man mano che si procede nella lettura di una saga, la medesima diventi sempre più interessante ed intrigante? Ebbene con questa gostwriter irresistibile ogni libro è più divertente del successivo!! Questo poi, con l'entrata in scena di un nuovo scrittore rimasto nel buio per oltre 20 anni e che deve pubblicare un nuovo libro, ma stavolta con il suo nome e pubblicizzarlo con il proprio volto che sembra una copia abbruttita di Vani è esilarante!!Ogni volta che finisce, lascia [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *