Mara

Mara Mara una giovane di Monteguidi piccolo paese della Val d Elsa che all indomani della Liberazione conosce il partigiano Bube eroe della Resistenza e se ne innamora Questi tornato alla vita civile

  • Title: Mara
  • Author: Carlo Cassola Frans Hubers
  • ISBN: null
  • Page: 202
  • Format: Hardcover
  • Mara una giovane di Monteguidi, piccolo paese della Val d Elsa, che all indomani della Liberazione conosce il partigiano Bube, eroe della Resistenza, e se ne innamora Questi, tornato alla vita civile imbottito di precetti di violenza e vendetta, ha commesso un delitto e, dopo un periodo alla macchia, viene catturato e condannato a quattordici anni di carcere Mara, matuMara una giovane di Monteguidi, piccolo paese della Val d Elsa, che all indomani della Liberazione conosce il partigiano Bube, eroe della Resistenza, e se ne innamora Questi, tornato alla vita civile imbottito di precetti di violenza e vendetta, ha commesso un delitto e, dopo un periodo alla macchia, viene catturato e condannato a quattordici anni di carcere Mara, maturata proprio grazie alla forza del sentimento per Bube e divenuta ormai donna, decide di aspettare l amato con animo fedele e ostinato Con questo romanzo pubblicato nel 1960 e seguito nel 1963 da una celebre versione cinematografica interpretata da Claudia Cardinale Cassola si aggiudica il premio Strega e raggiunge il successo anche internazionale La ragazza di Bube segna una profonda cesura nella narrativa italiana del dopoguerra bench ispirato a una vicenda realmente accaduta, il romanzo si arricchisce di elementi psicologici e lirici superando le istanze neorealiste, tanto per il linguaggio quanto per il rifiuto dei dogmatismi ideologici Il romanzo sostiene infatti Cassola viene prima di ogni interpretazione della realt , la ricerca continua della verit degli uomini.

    One thought on “Mara”

    1. È cattiva la gente che non ha provato il dolore. Perché quando si prova il dolore, non si può più voler male a nessuno.

    2. La disillusione dell'amore e dell'essere donna.In realtà le stelle sarebbero tre e mezzo ma, dopotutto, questo è un romanzo dai grandi valori, per questo va premiato sebbene la scrittura di Cassola non sia così nobile, strutturata o, più semplicemente, caratteristica sebbene (di nuovo) si adatta molto bene al tipo di storia narrata.Mara è una giovane ragazza sedicenne, abita in un piccolo paesino della Valdelsa con i suoi genitori: il fratellino piccolo Vinicio, il padre gran fanatico della [...]

    3. Lessi questo libro a scuola ma arrivai neanche a metà vuoi perché fu una lettura imposta, vuoi perché aveva un tempo prestabilito, non mi piacque affatto, così lo abbandonai senza rimorsi.Senonché, grazie alla Sfida di lettura 2018 sugli autori italiani, per il mese di gennaio, mi ci sono imbattuta e poiché credo nel potere della rilettura, ho potuto oggi apprezzarne il giusto valore.È un romanzo completo di formazione, di amore e di politica incentrato sulla crescita di Mara, la ragazza [...]

    4. Un libro che ti apre gli occhi sulla realtà degli anni post Seconda guerra mondiale e ti fa riflettere sullo stile di vita che avevano le persone comuni. La storia d'amore mi è sembrata giusta e non banale. Mi è piaciuta molto l'evoluzione della protagonista Mara nel corso degli anni, la quale commette delle imprudenze ma in seguito si redime e lotta per il suo fidanzato Bube con tutta la forza e il coraggio che possiede, pur essendo una donna. Il finale non mi ha convinto pienamente perché [...]

    5. Chiunque ha letto La ragazza di Bube, ne ha parlato come uno dei più bei libri letti in assoluto. Un libro indimenticabile. Sarà che l'ho appena finito e che ancora non ho avuto il tempo di "metabolizzarlo" ma non riesco a condividere il giudizio. Non penso nulla di negativo al riguardo, però non riesco a inserirlo tra i miei preferiti. Bube mi è stato antipatico dal momento in cui è entrato in scena. E Mara non so. Non mi ha convinta tanto. Sarà che pensare che una ragazzina di 16 anni de [...]

    6. È cattiva la gente che non ha provato il dolore. Perché quando si prova il dolore, non si può più voler male a nessuno.In questo romanzo di Carlo Cassola, premio Strega del 1960, viene raccontata la straziante storia d’amore tra Mara, 16enne frivola e un po’ superficiale di un paesino della Val D’Elsa, e Bube, soprannome di Arturo Cappellini, un giovane partigiano dal carattere chiuso ed impulsivo che a causa di un delitto viene prima costretto a nascondersi e infine arrestato e condan [...]

    7. Initial Thoughts Upon FinishingWell . . . yeah. The great pleasure of this book was reading it (and FINISHING it) in Italian. There is nothing that shouts CONQUERED like finishing a book in another language, *waves victory flag*. It was great fun to pick apart and class discussions (I read this for uni) were always great fun - mostly because everyone argued over the love interest. There was noticeable character development (I err to say "good"), but that's where the positivity ends for me. I did [...]

    8. E' proprio questo il bello di volersi bene,-aggiunse dopo un momento:-Che c'e' una persona alla quale si può dire tutto

    9. vi racconto un po’ la Ragazza di Bube . Innanzitutto i due protagonisti sono realmente esistiti Bube è stato un partigiano . Mara è la donna di cui si è innamorato finita la guerra . Purtroppo nonostante la guerra sia finita Bube , soprannominato il Vendicatore , sarà condannato ,ed ad aspettarlo rimarrà solo Mara . Voglio parlarvi di Mara , lei che ha sacrificato tutta la sua vita che ancora diciassettenne rinuncia ad altri amori per Bube . Mi ha colpito la semplicità della scrittura , [...]

    10. Dopo aver fatto una breve descrizione dei due personaggi, vorrei soffermarmi sul legame che c’è tra Mara e Bube, i due protagonisti del racconto. Mara è una ragazza sgraziata, alla quale non interessa il suo aspetto esteriore: infatti, come si può leggere nel libro, non si spazzola mai quei suoi capelli crespi. Bube è un ragazzo partigiano, il quale ha problemi con la legge. Non esprime i suoi sentimenti e ha una bassa autostima. All’inizio del romanzo il loro rapporto non è sincero, in [...]

    11. Mara non è la tipica protagonista che a primo impatto risulta simpatica. A 16 anni è una gran bella civetta, tale da poter fare compagnia alle tante descritte nei romanzi della Austen. Pensa ai ragazzi, ai bei vestiti (quando se li potrà permettere) e a fare invidia alle amiche. Sconvolgente è l'evoluzione del personaggio di Mara, superficiale da adolescente, come spesso sono superficiali i ragazzi alla sua età, ma sempre più matura via via che le vicende dei personaggi che le stanno attor [...]

    12. Quanta dolcezza in questo libro. Mi sono sentito avvolto davvero, più che in altri romanzi del periodo che ho avuto il piacere di leggere, in tempi diversi, così lontani dai nostri, che non ritorneranno più. Mara, la ragazza di Bube, compare nelle prime pagine del libro come una ragazza un po' frivola, un'adolescente come tante, e poi cresce insieme a noi, diventa una donna, una persona matura, che assume scelte di un coraggio incredibile, che io forse non avrei mai preso. Siamo nel dopoguerr [...]

    13. I classici non mi deludono (quasi) mai. Questo ha un titolo brutto, ecco perché non l'avevo mai letto prima. Ma se l'avessi letto alle medie, che ogni anno era nella lista delle letture estive consigliate, non credo che l'avrei capito né mi sarebbe piaciuto.

    14. Una ragazza, Mara, conosce un ex compagno di suo fratello partigiano, Bube, e si innamorano però Bube viene arrestato per aver ucciso il figlio di un maresciallo fascista. Allora Mara ha tante avventure ma rimane sempre fedele a Bube.

    15. L'opportunità di rileggere questo libro mi è stata data dal caso, ripulendo una vecchia libreria dove ho trovato una polverosa copia di questo romanzo, nell'edizione "Gli Oscar" I libri settimanali Mondadori del 1965, venduto al prezzo di Lire 350.La storia è quella di Mara, una ragazza sedicenne solare e serena che, nell'immediato dopoguerra conosce Bube, e di lui si innamora. Con Bube conosce la dolcezza dei primi baci e dell'amore carnale ma egli, un ex partigiano che ha combattuto durante [...]

    16. Un libro dall'atmosfera cupa,quasi angosciante,sia per l'ambientazione storica,che è quella della fine della seconda guerra mondiale,sia per il modo in cui la protagonista viene ,suo malgrado,come trascinata in una vita che almeno apparentemente non aveva nessuna intenzione di intraprendere. Assistiamo alla trasformazione di una ragazzina spensierata e orgogliosa in una donna che ,nonostante l'apparente superficialità e insicurezza,affronta con coraggio e determinazione la prova che la vita le [...]

    17. Ho letto questo libro perchè rientrava nella categoria "compiti delle vacanze estive" alle medie. ringrazio ancora la mia professoressa di italiano per avermi obbligata a perdermi tra le sue pagine.Probabilmente non proprio un libro da sdraio e ombrellone, ma di una bellezza coinvolgente che vi catapulta direttamente al fianco della protagonista. Nonostante io abbia passato gli anni dalle medie da TROPPO TROPPO tempo, lo ricordo ancora con grande piacere.Da leggere assolutamente per innamorarse [...]

    18. Io ci ho provato. Il prof di Italiano mi ha dato questo libro da leggere, ma non ce la faccio a finirlo, davvero. Personaggi fastidiosi, trama abbastanza scontata e storia ambientata in un periodo ed in una realtà che non mi ha mai affascinata molto. E devo anche fare una relazione, AIUTO.

    19. Non mi sono lanciata subito a fare la recensione di questo libro per avere il tempo di rifletterci e metabolizzare, mi dicevo: forse mi è sfuggito qualcosa e mentre riflettevo ho letto un sacco recensioni super positive.Mi chiedo se abbiamo letto la stessa cosa, a questo punto.Mi ha fatto schifo, più o meno dalla prima all'ultima pagina. A parte i protagonisti che mi sono stati odiosi, chi più chi meno, tutti quanti (e non è per il partito politico a cui sono affini anche se di certo non ha [...]

    20. 'Non siamo quello che siamo ma quello che gli altri vogliono che noi siamo', Mara dice a Bube cogliendo nel segno. Bube, facile agli ardori e agli entusiasmi giovanili, rovina la sua giovinezza perché non avrà la capacità di ragionare autonomamente e deludere le aspettative altrui, salvaguardando però il proprio bene. Mara, invece, è l'esatto contraltare di Bube: sacrifica i suoi anni migliori per salvare la vita del suo amato. L'amore vince il giudizio morale. Anche lei si chiede perché B [...]

    21. 'all women are sluts and this proves it: she wouldn't go out with me, and then it turned out that she'd slept with my mate! Behind my back! They just flirt with you to deliberately break your heart and they're bitches, don't deal with them!' literally. And this guy wrote Il Taglio del Bosco (i don't give 5 lightly). The concept that she might not have fancied him but she did fancy his mate (i inserted 'flirt' to make the plot sound comprehensible, she just chats with him a bit when he approaches [...]

    22. Devo dire che ho iniziato questo libro molto molto titubante. Mara non mi era simpatica, e continuavo a non immaginare dove potesse andare a parare.Ho apprezzato la sua lenta ma realistica crescita personale e perché no, i suoi “errori” per qualcuno.È un racconto semplice onesto e reale. Adoro cambiare opinione sulle persone. Stessa cosa accaduta con Bube.Per non parlare dell’epoca importantissima in cui avviene il tutto, possiamo studiare sui libri di storia ma è con questi racconti ch [...]

    23. Una storia interessante, anche se non ho capito a fondo il personaggio di Mara. Fedele all’impegno preso fino alla fine, a costo della propria felicità, sarebbe un esempio per tantissimi al giorno d’oggi. Fa da sfondo il momento storico del secondo dopoguerra tra ex partigiani, comunisti e fascisti.

    24. La guerra è finita ma per Bube, nonostante l'amore di Mara, non è ancora arrivato il momento di gettare le armi e ricominciare a vivere la paceIntenso ritratto dell'Italia dell'immediato dopoguerra.

    25. Un libro molto bello, che si merita di aver ricevuto il premio Strega. Il rapporto nel dopoguerra durante il periodo del fascismo in Italia. Un amore impossibile. Una ragazza che si innamora di Bube, un ragazzo molto puro ma che è partigiano. Lei (Mara) anche se sta poco con lui si va innamorando, ad un certo punto il ragazzo è portato via perché lo stanno cercando per un delitto. Lei non lo vede per mesi, viene a sapere (sempre tramite un messaggere) che lui non è più in Italia, non si sa [...]

    26. La ragazza di Bube ci cattura, il suo fascino ci trasporta indietro nel tempo, nel periodo che segue la Seconda Guerra Mondiale. È un'epoca tanto lontana quanto vicina, che ci sfiora senza toccarci. Eppure il quotidiano di cui sentiamo parlare ogni giorno non è diverso dalle situazioni che ci si trova ad affrontare nel viaggio proposto da Cassola. Nonostante questo, il distacco è palese: la morale che guida i personaggi nelle proprie scelte, a volta sofferte, ha una sfumatura che richiama qua [...]

    27. Sono proprio contenta di aver letto questo libro dopo Gisella e La casa di via Valadier, perché immagino che il contrario sarebbe stato traumatico XD La differenza fra La ragazza di Bube e gli altri è evidente, enorme, e non aspettandomi granché (dal momento che avevo conosciuto Cassola come un buon autore, leggibile ma tutto sommato non esaltante) ho potuto godermi in pieno l'enorme sorpresa di ritrovarmi davanti ad un romanzo che forse non sarà un capolavoro, ma che dalla propria ha tutta [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *